Astrid

Introdotto un tertium genus di risanamento dei Comuni

In un lungo periodo di crisi profonda ove cresce il debito pubblico, arretra la crescita, la disoccupazione fa passi da gigante e i nonni assumono sempre di più la funzione datoriale, grazie alla quale i nipoti ricevono ancora la paghetta settimanale ritagliata dalle loro pensioni, occorre trovare i rimedi legislativi. Quelle soluzioni che ricostruiscano il nuovo all’insegna dell’efficienza dei… Continua a leggere Introdotto un tertium genus di risanamento dei Comuni

Relazione di fine mandato dei sindaci: qualche fondata perplessità

La pubblicazione della legge n. 68 del 2 maggio 2014 (G.U. n. 102 del 5 maggio 2014), di conversione al D.L. salva-Roma ter (n. 16 del 6 marzo 2014), ha implementato la disciplina della relazione di fine mandato dei sindaci, introdotta nell’ordinamento dal d.lgs. n. 149/2011, lo stesso che ha sancito il c.d. fallimento politico a carico dei primi… Continua a leggere Relazione di fine mandato dei sindaci: qualche fondata perplessità

Corte dei conti: differenze per la P.A. tra l’incarico professionale e la prestazione di servizi

La deliberazione n. 63 del 20 marzo 2014, assunta dalla Sezione regionale di controllo della Corte dei conti per la Puglia, richiamando la deliberazione delle Sezioni Riunite, in sede di controllo (n. 6/2005 e linee di indirizzo e criteri interpretativi allegati), ha fatto ulteriore chiarezza nel distinguere tra incarichi di studio, di consulenza e di ricerca conferiti dalla Pubblica… Continua a leggere Corte dei conti: differenze per la P.A. tra l’incarico professionale e la prestazione di servizi

Ancora in tema di dissesto dei Comuni e procedura di riequilibrio finanziario

Il ritiro deciso dal Governo del D.L. n. 126 del 31 ottobre 2013 (il c.d. “salva-Roma”) la dice lunga sulla pratica legislativa di fine anno, quasi sempre utilizzata per soddisfare altresì aspettative localistiche e ad personas. Con esso si è, quindi, dissolto l’emendamento, nonostante fosse stato approvato al Senato1, con il quale veniva offerta la possibilità di aderire… Continua a leggere Ancora in tema di dissesto dei Comuni e procedura di riequilibrio finanziario

Dissesto e procedure di riequilibrio: una sentenza delle Sezioni Riunite e la conversione del Decreto Salva-Roma

Le Sezioni Riunite della Corte dei conti, in speciale composizione, hanno accolto – l’appena trascorso 9 aprile 2014 – il ricorso presentato dal Comune di Lamezia Terme avverso la delibera n. 4/2014, con la quale la Sezione di controllo della Corte dei conti per la Calabria aveva sancito, a suo carico, l’esistenza delle condizioni di dissesto “guidato”, a conclusione… Continua a leggere Dissesto e procedure di riequilibrio: una sentenza delle Sezioni Riunite e la conversione del Decreto Salva-Roma

Un qualche suggerimento per la politica del fare

Il governo Renzi ha alzato le vele, deciso a navigare con il necessario decisionismo condiviso, esente da ogni tentativo di ingiustificata rallenty, con l’impegno di assumersi le responsabilità dirette in caso di flop. E’ giusto così, sia nell’interesse del Paese, appesantito dai soliti difetti della politica domestica di garantire l’esistente, che del sostegno comunitario. L’azzeramento del deficit (quantomeno una… Continua a leggere Un qualche suggerimento per la politica del fare

Il predissesto è un istituto da rivedere nell’ottica di bonificare i conti pubblici locali (altrimenti è meglio il dissesto, peraltro dovuto)

Reggio Calabria e Napoli sono stati mandati in dissesto, rispettivamente, dalla Sezione regionale di controllo della Corte dei conti di Catanzaro e da quella di Napoli, che non hanno approvato i relativi piani decennali di riequilibrio finanziario, elaborati e licenziati dai rispettivi Consigli comunali, ai sensi e per gli effetti degli artt. 243 bis-quater del TUEL. Tenuto conto della… Continua a leggere Il predissesto è un istituto da rivedere nell’ottica di bonificare i conti pubblici locali (altrimenti è meglio il dissesto, peraltro dovuto)

Alle prossime elezioni comunali l’esordio della relazione di fine mandato dei sindaci uscenti

I sindaci usciti dalle urne delle precedenti elezioni amministrative, conclusesi lo scorso mese di maggio 2013, hanno avuto un adempimento in più: quello di redigere la relazione di inizio mandato entro novanta giorni dall’assunzione della carica, introdotta a regime nell’ordinamento dal decreto legge n. 174 del 10 ottobre 2012, convertito nella legge n. 213 del… Continua a leggere Alle prossime elezioni comunali l’esordio della relazione di fine mandato dei sindaci uscenti

Quale l’atteggiamento corretto della Corte dei Conti in materia di dissesto guidato

Il D.L. 174/2012, convertito nella legge 213 dello stesso anno, ha introdotto nell’ordinamento tantissime novità, molte delle quali profondamente modificative e integrative del d.lgs. 267/2000, il cosiddetto TUEL. In relazione alle procedure di controllo, rimesse alla competenza della Corte dei Conti, hanno assunto rilievo quelle disciplinate negli artt. 148 e 148 bis, rispettivamente, afferenti: a)… Continua a leggere Quale l’atteggiamento corretto della Corte dei Conti in materia di dissesto guidato

Una spendig review degna di questo nome

Sommario: 1. Quando e come iniziò il ciclo di spending review; 2. Gli step legislativi successivi; 3. Il progetto attuale; 4. Alcune considerazioni di merito 1. Quando e come iniziò il ciclo di spending review Dopo tante enunciazioni e rinvii (più o meno taciti), intervallati dagli entusiasmi dell’esordio rivelatisi ingiustificati, accentuati dalla nomina di Enrico Bondi,… Continua a leggere Una spendig review degna di questo nome