Una spendig review degna di questo nome

logo

Sommario:

1. Quando e come iniziò il ciclo di spending review;

2. Gli step legislativi successivi;

3. Il progetto attuale;

4. Alcune considerazioni di merito

1. Quando e come iniziò il ciclo di spending review
Dopo tante enunciazioni e rinvii (più o meno taciti), intervallati dagli entusiasmi
dell’esordio rivelatisi ingiustificati, accentuati dalla nomina di Enrico Bondi, si va
verso la strada giusta.

Con la nomina di Carlo Cottarelli, si suppone che arrivino finalmente i tagli non
lineari, quelli definiti chirurgici, in quanto ponderatamente mirati, da decidere a
tempo indeterminato, derivanti dalla revisione della spesa pubblica.

Leggi qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *